Dal 10 Giugno, Ryanair ha esteso il suo servizio di telefonia mobile a bordo di tutti i sei aeromobili Ryanair di base a Pisa. Questo è l’ultimo passo nell’equipaggiare l’intera flotta Ryanair, composta da più di 180 aeromobili, per permettere a tutti i passeggeri di effettuare e ricevere chiamate ed inviare e ricevere sms su tutti i voli Ryanair.

I passeggeri a bordo dei sei aeromobili Ryanair di base a Pisa, degli otto di base a Milano e dei cinque di base a Roma, abilitati OnAir, possono effettuare e ricevere chiamate alle tariffe internazionali (non UE) di roaming (a €2-€3 al minuto), inviare e ricevere messaggi di testo ed e-mail (a €1-€2) usando i propri cellulari, i BlackBerry e altri smartphone. Queste tariffe vengono stabilite da ciascun operatore di telefonia mobile e sono soggette al piano tariffario individuale di ciascun cliente.

Come funziona:
Per accedere al servizio Mobile OnAir, i passeggeri devono semplicemente accendere i propri cellulari GSM quando i segnali in cabina indicano che il servizio Mobile OnAir può essere usato. Se il loro gestore di telefonia mobile ha un accordo di roaming con OnAir, i passeggeri possono usare i servizi GSM e GPRS come farebbero a terra.

Gli apparecchi telefonici o i BlackBerry si collegano ad un’antenna a bordo dell’aeromobile e a una mini-rete GSM. La mini-rete GSM invia a terra le chiamate e i dati, tramite un collegamento satellitare Immarsat SwiftBroadband, dove si collega all’infrastruttura di terra di OnAir. Questa poi distribuisce le chiamate e i dati alle reti pubbliche (operatori di reti fisse e mobili).

(fonte www.ryanair.com)

This entry was posted on giovedì, luglio 2nd, 2009 and is filed under Senza categoria. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

2 Responses to “Ryanair Lancia Servizio di Telefonia Mobile a Bordo a Pisa”

  1. Ciao, ho visitato il tuo blog e mi piace molto. Complimenti davvero!!!

  2. Ciao, mipiace davvero questo blog. Bello bello!

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.