Altri dieci slot su Malpensa per destinazioni a medio-lungo raggio per il prossimo inverno. E’ la richiesta presentata da Lufthansa in occasione della conferenza Iata e illustrata a palazzo Marino dall’amministratore delegato della compagnia aerea, Wolfgang Mayhuber, in conferenza stampa con il sindaco, Letizia Moratti, e il presidente di Sea, Giuseppe Bonomi. Con Lufhansa Italia “in un periodo così difficile – ha detto l’ad della società – Lufthansa mantiene le proprie posizioni e mantiene la rotta per dimostrare l’importanza che diamo a questo mercato. Confermiamo il nostro impegno che è anzi in procinto di essere ampliato, con la richiesta di maggiori slot per potenziare i voli sia per l’Europa sia per l’Italia”.

“Il nostro obiettivo e’ diventare l’hub carrier di Malpensa. Il nostro modus operandi e’ di procedere passo dopo passo per costruire questa operazione”, ha detto l’amministratore delegato di Lufthansa Wolfgang Mayrhuber.

L’ad non ha voluto indicare alcuna data per il raggiungimento di questo obiettivo, ne’ sulle rotte intercontinentali che la compagnia si propone di coprire: “Un bambino per diventare professore – ha risposto ai giornalisti – deve fare prima le elementari, poi le medie, le superiori e l’universita’: Lufthansa Italia e’ appena nata. L’obiettivo e’ diventare professore. Il nostro modus operandi e’ di procedere passo dopo passo. Non si puo’ dire quando, e non vogliamo fare promesse eccessive”.

(fonte: www.affaritaliani.it)

This entry was posted on lunedì, luglio 6th, 2009 and is filed under Senza categoria. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.